ENA 19989

Il formulato è costituito da ferro e zinco, legati ad un particolare complesso organico tale da facilitare l'assimilazione degli stessi da parte delle colture. In ENA 19989 sono presenti alginati derivanti da estratto d'alga del genere ASCOPHYLLUM NODOSUM, carboidrati e amminoacidi Tra questi ultimi si evidenzia la cisteina che svolge una azione positiva sulla sintesi proteica, per cui il formulato manifesta una spiccata azione anti-stress. I componenti sono velocemente assorbiti dalle colture e sono metabolizzati con limitatissimo dispendio energetico. Il ferro influenza positivamente il processo fotosintetico. Lo zinco stimola l'accrescimento e la moltiplicazione cellulare in particolare nei primi stadi vegetativi. Lo zinco favorisce la fioritura, l'allegagione e l'accrescimento del frutto, dei tessuti e degli apici vegetativi. Alla somministrazione di ENA 19989 segue un'accentuata produzione di carboidrati elevando, nel contempo, il ritmo di tutti i processi fisiologici. ENA 19989 migliora lo stato nutrizionale delle colture in tutti quei frangenti in cui la pianta è sottoposta a condizioni particolarmente gravose: trapianto, fioritura, allegagione. Utile pure l'impiego al verificarsi di fenomeni indesiderati quali attacchi di parassiti, sbalzi termo-igrometrici e condizioni pedologiche non ottimali.
Ferro (Fe) solubile in acqua
0.50%
Ferro (Fe) chelato con DTPA
0.50%
Molibdeno (Mo) solubile in acqua
0.30%
Zinco (Zn) solubile in acqua
2.00%
Disponibilità

0,25 - 1kg